TORNA ALLA COLLANA "LE SFINGI"

APEL - CLAUREN - EYRIÈS MUSÄUS - SCHULZE - UTTERSON

Fantasmagoriana

a cura di Fabio Camilletti
360 pp.
15,00 euro
ISBN 978-88-97376-41-5

ACQUISTA ON LINE

Trascorsi l’estate del 1816 nei dintorni di Ginevra. La stagione fu fredda e piovosa e alla sera ci si riuniva attorno al fuoco scoppiettante e talvolta ci divertivamo a leggere storie tedesche di fantasmi… Questi racconti risvegliarono in noi un giocoso desiderio di imitazione.”

Così Mary Shelley ricorda l’impatto fulminante che lei e il piccolo gruppo di letterati riuniti a villa Diodati (Lord Byron, Percey B. Shelley, John Polidori e Claire Clairmont) ebbero con Fantasmagoriana, volume di immensa suggestione che raccoglieva otto storie del soprannaturale uscite in Germania a partire dalla fine del Settecento.
Pubblicato anonimamente a Parigi solo nel 1812 dal geografo Benoît Eyriès il libro si ispirava direttamente agli spettacoli di “fantasmagorie” che, attraverso la combinazione illusionistica di immagini, luci e suoni, evocavano spettri ed eccitavano i sensi con una verosimiglianza che verrà superata solo dal cinematografo. È da segnalare come questa sia la prima edizione completa della Fantasmagoriana ad apparire in libreria proprio da quel lontano 1812. Un accurato saggio introduttivo, apparati e note esplicative inquadrano le origini e le fortune del testo che - fra la Ginevra di Byron, Shelley e Polidori e la Parigi di Nodier, Dumas, Mérimée e Gautier – incrocia e orienta le origini stesse del fantastico moderno.

Scarica la scheda del libro

Rassegna stampa

"Letture metropolitane.it", agosto 2016

Giuseppe Lippi, "Dylan Dog Magazine", marzo 2016

Franco Pezzini, "Avvenire", 26 febbraio 2016

Gianluca Briguglia, "Il Sole 24 Ore", 13 dicembre 2015

Michela Ravalico, "Libero", 15 novembre 2015

Franco Pezzini, "Carmilla on line", 24 ottobre 2015

Seia Montanelli, "Nazione Indiana", 9 agosto 2015

Francesca Coppola, "C'è vita su Marte", 22 luglio 2015

"Rai Letteratura", luglio 2015

Andrea Bressa, Panorama.it, 10 giugno 2015

Paolo Bertinetti, Tuttolibri, giugno 2015

Fabio Camilletti