TORNA ALLA COLLANA "LE SFINGI"

JACK LONDON

Corrispondenze di Guerra

a cura di Cristiano Spila
192 pp.
9,00 euro
ISBN 978-88-97376-11-8

ACQUISTA ON LINE

Il 7 gennaio del 1904 Jack London si imbarca sul piroscafo Siberia alla volta della Corea, per seguire come corrispondente del “San Francisco Examiner” il conflitto tra Russia e Giappone. Per London, che ha appena raggiunto una certa fama come scrittore di avventura e di romanzi a sfondo sociale grazie a capolavori come Il richiamo della foresta e Il popolo degli abissi è giunto il momento di misurarsi con il mestiere di reporter.
Corrispondenze di guerra riunisce ventidue articoli, tradotti e pubblicati per la prima volta in Italia, che fanno parte a pieno titolo della proficua e complessa tradizione del reportage di guerra americano. Ma c’è di più. Lontani dall’essere semplici rapporti di avvenimenti bellici, gli scritti di London ci restituiscono il confronto tra lo scrittore autentico e lo spazio circoscritto del resoconto giornalistico. L’esperienza diretta della crudeltà della guerra vissuta anche come scontro razziale e non soltanto imperialistico, si fa metodo. Eroe moderno in lotta con la sconcertante violenza umana, il London reporter, non più rappresentato attraverso le sue controfigure letterarie, vive in prima persona il viaggio come movente della rappresentazione di sé.

Scarica la scheda del libro


 

Rassegna stampa

Igor Ruggeri, "Gente", 25 maggio 2013

Emanuele Trevi, "Il Corriere della Sera", 22 aprile 2013

Andrea Pira, "Lettera 22", 13 agosto 2013

Angelo Mastrandrea, "Alias", 22 aprile 2013

Sara Meddi, "Mangialibri", 2013

Jack London

(1876-1916)