TORNA ALLA COLLANA "CONTEMPORANEA"

RAQUEL OCHOA

La casa-convoglio

traduzione di Cecilia Martini
272 pp.
15,00 euro
ISBN 978-88-97376-02-6

ACQUISTA ON LINE

È il 28 ottobre del 1885 quando Honorato de Oliveira Carcomo, da poco rientrato nella nativa Daman, capitale dello Stato Portoghese dell’India, prende in moglie la giovane Maria Grácia Flores. In quegli anni, dopo quattro secoli di dominio, le colonie portoghesi si avviano verso un lento declino. Il Novecento è alle porte e, con esso, un futuro turbolento e imprevedibile. Su questo sfondo si muovono i personaggi de La casa-convoglio: quattro generazioni della famiglia Carcomo alle prese con l’imprevedibilità del destino, donne e uomini finemente ritratti tanto nell’impeto delle proprie passioni quanto nel confronto inevitabile tra appartenenza e fatalità. Una storia ben raccontata, grazie a un perfetto equilibrio tra gli elementi storici e le avventure personali e collettive dei protagonisti.
Emblematica è l’immagine stessa data dal titolo: una casa sempre in movimento. Da Daman a Nagar-Aveli fino a quella Lisbona per tanto tempo solo immaginata.

Scarica la scheda del libro


 

Rassegna stampa

Alessandra Riccio, "Il Mattino", 16 ottobre 2012

Amalia Lauritano, "Mangialibri", 2012

Raquel Ochoa